Epilazione con Laser Alexandrite


Cos’è

Il laser Alexandrite è un sistema sicuro ed efficace per l’eliminazione progressiva dei peli superflui su diversi fototipi, compresi quelli più scuri.

 

Tecnica chirurgica

Prima del trattamento, la zona da epilare viene rasata.
Questa tecnica è basata sul principio della selettività termocinetica, ed è indicato per colpire le concentrazioni di melanina del pelo senza ledere i tessuti circostanti.
Lo shot di luce emesso nel bulbo pilifero si trasforma in calore e viene assorbito dalla melanina, distruggendolo e ostacolando la ricrescita del pelo.
Il grado di fastidio avvertito dai pazienti è variabile, spesso descritto come una sensazione di puntura o simile allo schiocco di un elastico.

 

Durata dell’intervento e post-operatorio

Il tempo necessario per il trattamento dipende dalla densità dei peli, ma rimane comunque sempre molto breve. Al trattamento fa seguito la comparsa di un lieve rossore, a volte un modesto gonfiore e una leggera sensazione di bruciore, che scompaiono nell’arco di qualche ora, e che trovano sollievo nell’applicazione di una crema lenitiva.
Il trattamento successivo viene eseguito dopo circa 4 settimane. Il numero di sedute necessarie per coprire il ciclo pilifero varia notevolmente da una zona all’altra e da una persona all’altra: normalmente, per ottenere un’epilazione duratura possono essere necessarie 6/8 sedute.

 

Quando intervenire

Il normale ciclo di crescita del pelo comprende tre fasi: fase attiva (anagenica), fase transitoria (catagenica) e fase statica (telogenica). Tutti i follicoli piliferi passano attraverso questi cicli e l’unico momento in cui è possibile distruggerli è quando sono nella fase attiva.
Le percentuali di peli in fase anagenica variano a seconda delle varie parti del corpo. Questo significa, ad esempio, che lo stesso trattamento efficace sul viso potrebbe eliminare un minor numero di peli sulle gambe.

Approfondisci

Non è il trattamento che stai cercando? Parti dalle tue esigenze.